Mi chiedo se si riferisse alla consueta prassi di portare nel testo un complesso intreccio pieno di colpi di scena per allietare il pubblico, o di prevedere che un personaggio volteggi sugli altri sputando biglie legato ad una fune (rimembranze dall'università),magari mentre gli sfollati, sotto, simulano il fallito tentativo di ripararsi durante un bombardamento in Siria.

Tra le due cose c'è qualche differenza, tanto per cominciare la differenza tra lo scrivere un testo e lo scrivere uno spettacolo.

Ognuno ha la propria voce, l'importante è non usarla per urlare contro ...